Territorio del Gennargentu - Flora ed orchidee spontanee della Sardegna

Vai ai contenuti

Menu principale:

Territorio del Gennargentu

Itinerari botanici > Gennargentu

IL GENNARGENTU


Con il termine Gennargentu viene indicato un gruppo di rilievi  che superano di molto i 1500 mt di altitudine rispetto alle altre catene  montuose della Sardegna.
Il Gennargentu comprende vaste aree delle zone centro-orientali della Sardegna e tutte in provincia di Nuoro.
I territori più interessati appartengono ai comuni di Fonni,Desulo, Arzana,Villagrande.

Le zone di altitudine più elevata risultano essere Punta Lamarmora(Perda Crapias) (1834 mt), il Bruncuspina con 1828, Su Sciusciu con 1823 , Punta Florisa con 1822 e Punta Paolinu con 1792 mt.
Diversi sono i percorsi per arrivare alle cime più elevate anche se non sempre di facile accesso.

Un percorso interessante parte dal territorio di Arzana non distante dalla cantoniera Pira 'e Onni.

Od anche inserendosi , sempre sulla statale Nuoro-Lanusei, ss 389, nella deviazione per il lago alto del Flumendosa.


Un altro , credo il più semplce , è quello che parte da
Tascusì in territorio di Desulo.E' presente una buona segnaletica.E' il sentiero n° 721

Un altro è quello che attraversando Fonni, percorre i crinali di Monte Spada fino ad arrivare al Bruncu Spina non lontano da Genna Erbeghe.Da li si percorrono poi in quota le altre creste.

Ma affidandosi a guide esperte è possibile arrivare alle quote più elevate seguendo altri sentieri  sempre di grande fascino.


    
                         





Il ginepro nano, Juniperus communis ssp nana è presente in abbondanza e caratterizza l'habitat del Gennargentu insieme a vaste aree dell' aromatico timo , Thymus herba-barona ed a distese di felci soprattutto nelle zone più fresche.
Nelle valli sottostanti, lungo il percorso dei ruscelli, vasti filari di ontani.

                                                                                              

Torna ai contenuti | Torna al menu